Progetto rialto

NOVITA'


24 maggio 2020

Pubblichiamo oggi il contributo che Deborah Howard, professore emerito dell’Università di Cambridge e membro del comitato scientifico dell’Associazione, ha dedicato al mercato di Rialto raccontando alcuni singolari fatti relativi alla ricostruzione del ponte in pietra. Sebbene la richiesta di pareri “popolari” da parte degli uffici governativi veneziani fosse prassi assai…

Leggi tutto

21 maggio 2020

Associazione Progetto Rialto accoglie con gioia la notizia che martedì 26 maggio 2020 le Gallerie dell’Accademia di Venezia riapriranno al pubblico. Giudicando lodevole il notevole sforzo della prestigiosa istituzione di rendere accessibile il museo alla cittadina, rimane viva la nostra speranza di poter riprogrammare il ciclo di conferenze le “Lezioni…

Leggi tutto

10 maggio 2020

Quando a fine febbraio scorso è stato annullato il ciclo di conferenze “Le lezioni della Storia”, il primo incontro a saltare fu quello di Lorenzo Lazzarini, che avrebbe parlato delle pietre dei monumenti di Venezia. Rinnovando l’auspicio di ripartire il prossimo autunno proprio da dove ci eravamo fermati, pubblichiamo oggi…

Leggi tutto

Le lezioni della storia 2020

In una recente intervista pubblicata Sul “Corriere della Sera” del 29 marzo 2020, Amitav Ghosh che nel suo ultimo romanzo ambientato anche a Venezia riflette sugli effetti del climate change, ci invita a considerare la città lagunare come rappresentazione del disordine del nostro tempo, dello sconvolgimento, del derangement. Non siamo neppure capaci di realizzare l’entità del disastro che sta avvenendo al pianeta e a tutto noi, ci dice lo scrittore indiano: questo perché non sappiamo individuarne la causa e cerchiamo di attribuirne le ragioni a un’astratta entità esterna. Leggendo questa intervista, prevalentemente relativa all’acqua alta come effetto dei cambiamenti climatici in atto, ci siamo chiesti quanto questa rappresentazione di Venezia possa aiutarci a comprendere ciò che sta accadendo. Oggi che lo sconvolgimento è totale, di fronte alla pandemia e all’emergenza sanitaria, la storia ci offre una possibilità:

Venezia, come molte altre città, fu “sconvolta” più volte da epidemie di peste che ne decimarono la popolazione e ne misero a dura prova il sistema di prevenzione e cura.

Da queste “lezioni della storia” Venezia, che per diverse ragioni è stata ed è una città osservata da tutto il mondo, può imparare che dal disordine, dallo sconvolgimento si può reagire, fino a rinascere, mettendo in campo strategie di organizzazione urbana di cui è stata da sempre capace.

Con la pubblicazione di alcuni documenti legati alla peste del 1575-77 la nostra Associazione intende avviare una riflessione su questi temi, insieme all’augurio che le azioni siano all’altezza della sfida che ci attende, sotto molti punti di vista…fino ad auspicare che il centro dell’economia mondo possa rinascere (con il mercato di Rialto) dalle ceneri della pandemia.

Il testo che presentiamo, compresi i documenti trascritti e i commenti allegati, sono il risultato di un lavoro di ricerca e di continuo confronto tra studiosi (in particolare Donatella Calabi, Luca Molà, Elena Svalduz, Simone Rauch), ma aperti alle più ampie e svariate collaborazioni sia del comitato scientifico che del mondo civile, alla città e al mondo, a chiunque voglia contribuire con un commento, un intervento, una segnalazione.


DEBORAH HOWARD// Rialto as a hub society (qui)


ANDREA VIO // Rialto di ieri e oggi (qui)


LORENZO LAZZARINI // La raffinazione dello zucchero a Venezia con un ricordo di Tito Canal (qui)


TELMO PIEVANI // L’emergenza sanitaria Covid-19 in una prospettiva storico-evolutiva (qui)


NOVI AVISI DI VENETIA – Rocco Benedetti Notaio in Venezia (qui)


***


LE LEZIONI DELLA STORIA – Ciclo di conferenze 2020

Gallerie dell’Accademia di Venezia


I VIDEO DELLE LEZIONI

30 gennaio 2020 – Donatella CALABI (IUAV)

ABSTRACT


06 febbraio 2020 – Maurice AYMARD (EHESS)

ABSTRACT


13 febbraio 2020 – Deborah HOWARD (University of Cambridge)

ABSTRACT